3. Tecnologie che cambiano il valore della relazione tra persone e cose – l’IoT

Coordinatori: Lorenzo Anzola (Mapei), Danilo Gismondi (Trenitalia), Massimo Messina (UniCredit)

Le aziende devono saper cogliere le opportunità messe a disposizione dall’IoT per abilitare nuovi paradigmi digitali, facendo un uso sapiente delle competenze interne ed esterne, rivedendo i propri modelli organizzativi e le correlazioni con un ecosistema esterno sempre più importante.

In tutto questo processo è evidente come il CIO possa e debba avere un compito importante nella trasformazione della sua azienda e di sé in un’ottica “digitale” al fine di cogliere tutte le sfumature delle opportunità messe a disposizione dall’ loT, ma troppo spesso difficili da cogliere al primo sguardo e con gli occhi e le competenze tradizionali.

  • Saprà il CIO assumersi la responsabilità e il rischio di scelte innovative, essere in grado di identificare e realizzare modelli di “open innovation”, entrare nelle competenze di business per affrontare la “digitalizzazione” dei processi e dei prodotti?
  • Il CIO o Chief Digital Officer che sia, potrà sedersi ai tavoli di business come co-designer di prodotti Innovativi per il core business della propria azienda, svolgere il ruolo di “evangelist” all’interno della propria azienda, guadagnare la fiducia e la credibilità agli occhi dei suoi peers e avere competenze sempre più multidisciplinari da estendere alla propria squadra?
Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...